Alto Adige/Dolomiti

Per 250 milioni di anni sono cresciute nel caldo Mare di Teti, sotto forma di alghe e coralli.

 

Oggi le Dolomiti svettano con le loro cime maestose e creste innevate. La natura si presa 250 milioni di anni, per trasformare quelle che una volta erano formazioni marine di alghe e coralli in bizzarre formazioni rocciose che tutto il mondo conosce. Allepoca della formazione delle Alpi, il Mare di Teti arrivava fino agli attuali 3.000 metri di quota. La particolarit geologica dei monti pallidi rappresentata dalla roccia molto chiara, quasi bianca, di cui sono composti, chiamata Dolomia in onore del geologo e mineralogista francese Dodat de Dolomieu che ne studi la composizione.

 

Oggi le Dolomiti si presentano con una straordinaria alternanza di malghe pianeggianti e ardite formazioni rocciose, ed proprio questo contrasto a conferire loro quel fascino particolare di cui godono. Anche perch non necessario essere alpinisti per apprezzarne da vicino la magia, in quanto esistono parecchi sentieri che consentono di arrivare nel cuore del paesaggio dolomitico. Bolzano un ottimo campo base per fare conoscenza con questo patrimonio naturale dellUnesco, e durante il viaggio scoprirete una miriade di paesini pittoreschi e vedute mozzafiato. Anche se gi nel capoluogo possibile assistere, magari alle spalle della stazione ferroviaria, allo spettacolare tramonto che infiamma di rosso le montagne del Rosengarten-Catinaccio. E per rendere ancora pi piacevole questo miracolo della natura, consigliamo di sorseggiare un bicchiere di St. Magdalener il vino rosso fruttato locale accompagnato da speck dellAlto Adige e dal pane croccante Schttelbrot.

 

I nostri consigli

  • Laltoatesino pi famoso al mondo tzi, la mummia dei ghiacci che pu essere osservata nel Museo archeologico di Bolzano.
  • Laltoatesino pi famoso al mondo tzi, la mummia dei ghiacci che pu essere osservata nel Museo archeologico di Bolzano.
  • Ogni anno a met maggio, in occasione della Mostra Vini di Bolzano, vengono presentate le migliori etichette dellAlto Adige che poi possono essere degustate nel corso di un Wineparty al Parkhotel Laurin.
  • Piazza Walther il cuore di Bolzano, dove le terrazze dei caff diventano postazioni privilegiate per ascoltare lintreccio di conversazioni in italiano, tedesco e ladino.
  • I rifugi dolomitici sono uno straordinario punto dincontro tra le tradizioni culinarie alpine e la gastronomia italiana. In alta quota quasi normale trovare nello stesso menu canederli e spaghetti, speck e pesce fresco

 

LAlto Adige in tasca

Le nostre guide turistiche virtuali offrono infinite possibilit per pianificare la vostra vacanza in qualsiasi momento e in qualsiasi posto.
Applicazioni per cellulare

 

Contatto

Alto Adige Informazioni
Piazza Parrocchia
39100 Bolzano
T +39 0471 999 999
info@suedtirol.info
www.suedtirol.info